Roberto Ring

Violoncellista

“Confesso che sono rimasto molto entusiasta quando ho conosciuto il violoncello di Luiz Amorim. Facile da suonare, ha un suono omogeneo in tutte le corde e non ho verificato l’esistenza di problemi come lupi. Il violoncello ha una bellissima sonorità che fa ricordare strumenti italiani del sec. XVIII, confesso che non ho mai visto uno strumento nuovo che avessi questa qualità.”